Abbiamo a cuore la tua crescita!
info@promozionesviluppo.com

Bonus Investimenti Sud 2020 – agevolazioni e destinatari

Bonus Investimenti Sud 2020 – agevolazioni e destinatari

Credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi è un’agevolazione prorogata fino al 31 dicembre 2020 dalla Legge di Bilancio 2020 (L. 160/2019 art. 1 comma 319),  a favore dei soggetti con reddito di impresa che acquistano beni strumentali nuovi da destinare a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

Il Bonus investimenti Sud 2020 prevede un credito d’imposta pari a:

  • 45% per le piccole imprese;
  • 35% per le medie imprese;
  • 25% per le imprese più grandi.

Destinatari Bonus Investimenti Sud 2020

Le imprese di qualsiasi natura giuridica e dimensione (inclusi gli enti non commerciali) che abbiano unità produttive nel Mezzogiorno, ovvero in Campania, Puglia, Calabria, Molise, Basilicata, Abruzzo, Sardegna e Sicilia, sono beneficiarie di questo Bonus.

Si fa però eccezione per alcuni settori quali: produzione e distribuzione energia, creditizio, finanziario e assicurativo, costruzione navale, fibre sintetiche e industria siderurgica e carbonifera.

I beni strumentali non agevolabili sono i beni merce destinati alla vendita, quelli assemblati o concessi in comodato a terzi, beni strumentali nuovi e non usati.
Invece rientrano i beni acquisiti in leasing e quelli tramite locazione con opzione di acquisto finale.

Durata agevolazione: il credito di imposta è applicabile agli investimenti effettuati a partire dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020. Con la proroga inserita nella Legge di Bilancio anche per l’anno 2020 la copertura finanziaria degli oneri finanziari (617 milioni di euro) derivanti dalle disposizioni agevolative in esame.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento

Scroll Up